Proiezione del film-documentario "Torrente Ardo. Il selvaggio alle porte della città"

dic 2.

In collaborazione con il CAI Sezione di Mirano, la proiezione del film-documentario "Torrente Ardo".

Data
2 dicembre 20222022-12-02T08:30:00
Ora
20.30 2022-12-02T08:30:00
Luogo
Biblioteca civica "G. Tronchin"

Venerdì 2 dicembre alle ore 20.30 vi invitiamo a una serata in collaborazione con il CAI Sezione di Mirano con la presentazione e proiezione del film-documentario realizzato da Belluno Ciak in collaborazione con Telebelluno.

I ricordi dell’infanzia legati alle innumerevoli ore trascorse lungo l’Ardo per scoprire quel luogo così selvaggio a pochi passi dalla città, hanno spinto il regista Franco Fontana a realizzare un vero e proprio tributo personale al torrente di Belluno.

Si tratta di un documentario naturalistico che mostra l’intero percorso dell’Ardo, dalla sorgente ai piedi della Schiara, all’interno del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, fino alla foce nel Piave.

Con questo filmato si è voluto dare la possibilità a chi ancora non lo conosce, o a chi purtroppo non lo può raggiungere, di esplorare questo ambiente e godere, attraverso le immagini, del fascino di questi luoghi.

La Valle dell’Ardo è infatti molto suggestiva e ricca di bellezze naturalistiche e paesaggistiche che lasciano a bocca aperta: la Schiara, con l’anfiteatro del Pis Pilon, le cascatelle, il Bus del Buson, le spettacolari forre, come quella di Corontola o l’Orrido de la Mortis. Ambienti in alcuni casi impervi e inaccessibili che la troupe Belluno Ciak ha esplorato e scoperto, anche pernottando una notte al Rifugio VII Alpini per poter filmare il tramonto e l’alba sulla Schiara.

Le riprese sono state effettuate durante l’estate 2020 e 2021; sono stati fatti anche numerosi appostamenti lungo l’argine dell’Ardo e nelle valli di Bolzano Bellunese per poter riprendere la fauna tipica della zona, come cervi e caprioli. Alcune riprese sono state realizzate utilizzando un drone, che ha permesso di filmare i luoghi più impenetrabili.

Il testo a commento del filmato è stato scritto da Giuliano Dal Mas, premio Pelmo d’Oro 2021, grande conoscitore della Valle dell’Ardo, che ha accompagnato la troupe in una delle escursioni più delicate, ossia quella al Pont de la Farsora, lungo un sentiero non più segnato e reso impraticabile dalla presenza a terra di parecchi tronchi caduti durante la tempesta Vaia.

Interverrà Federico Bressan, Consigliere Centrale del Club Alpino Italiano.

La colonna sonora è del musicista bellunese Piero Bolzan, che ha voluto anche dedicare all’Ardo una sua canzone dal titolo: “Per sentirti cantare”, diventata sigla finale del documentario.

Il filmato della durata di 19 minuti è un regalo dell’Associazione Culturale Belluno Ciak, per festeggiare due importanti compleanni, ossia il 70° del Rifugio Settimo Alpini e il 130° della sezione CAI di Belluno.

Ingresso ad offerta libera.