Ulteriori disposizioni nell'ambito del territorio della Regione del Veneto

Con Ordinanza n. 167 adottata in data 10 dicembre 2020 dal Presidente della Giunta Regionale del Veneto, sono state adeguate le misure restrittive disposte con i precedenti provvedimenti.

Estratto dall'ordinanza n. 167/2020 in vigore dal 12 dicembre 2020 al 15 gennaio 2021, salvo proroghe o modifiche anticipate conseguenti al mutamento dell'attuale situazione epidemiologica.


Misure di carattere generale

  • È obbligatorio l’uso corretto della mascherina al di fuori dell’abitazione [...] ed in tutti i mezzi di trasporto pubblici ed in quelli privati in presenza di non conviventi.
  • L'abbassamento momentaneo della mascherina per la regolare consumazione di cibo o bevande o per la pratica del fumo deve avvenire nel rispetto della distanza minima di un metro;
  • Si raccomanda di non recarsi presso l'abitazione di altri nuclei famigliari se non per necessità o ragioni di lavoro.
     

Misure relative al commercio al dettaglio

  • L’accesso agli esercizi di vendita di generi alimentari è consentito ad una persona per nucleo familiare, salva la necessità di accompagnare persone con particolari difficoltà o minori di età inferiore a 14 anni.
     

Vengono riconfermati i limiti di compresenza di clienti negli esercizi commerciali al dettaglio singoli o inseriti in parchi o complessi commerciali (stabiliti nelle precedenti ordinanze)

  1. superficie di vendita fino a 40 mq.: 1 cliente alla volta
     
  2. superficie sopra i mq. 40 di superficie di vendita: 1 cliente ogni 20 metri quadrati.
     

Esercizi di ristorazione e simili

  • L'attività di somministrazione di alimenti e bevande si svolge dalle ore 11.00 alle ore 15.00 prioritariamente occupando i posti a sedere sia all'interno che all'esterno del locale e, riempiti i posti a sedere o in assenza di questi, rispettando rigorosamente il distanziamento personale. Dalle ore 15 alla chiusura, l'attività si svolge solo a favore di avventori regolarmente seduti nei posti interni ed esterni del locale.
  • La mascherina va utlizzata SIA IN PIEDI CHE SEDUTI, anche durante la conversazione, SALVO che nel tempo necessario alla consumazione.
  • Non possono essere collocati più di QUATTRO AVVENTORI ANCHE SE CONVIVENTI.
  • La consumazione di alimenti e bevande per asporto è vietata nelle vicinanze dell'esercizio ed in luoghi affollati salvo per gli alimenti da consumare nell'immediatezza dell'asporto.
  • La vendita di alimenti e bevande con consegna a domicilio è sempre consentita e fortemente raccomandata.

Tutti i punti vendita commerciali e gli esercizi di ristorazione sono obbligati ad apporre all’ingresso un cartello indicante il numero massimo di clienti ammessi nel locale ed impedire l'ingresso di ulteriori clienti qualora il limite fosse raggiunto.

 

Testo integrale dell'ordinanza:

Si rinvia alla consultazione del testo integrale dell'ordinanza n. 167/2020 nel sito web della Regione del Veneto.