Lavorare nella pubblica amministrazione

Lavorare nella pubblica amministrazione: rispondiamo alle tue domande.

Mi sono appena diplomato (o laureato): che cosa devo fare per essere assunto nel Comune di Martellago?

Consulta la sezione "Assunzioni nel Comune di Martellago".
Puoi anche iscriverti alla Newsletter per ricevere le comunicazioni di pubblicazione di bandi e concorsi direttamente nella tua casella di posta elettronica.
Il bando prevederà i requisiti che dovrai possedere per poter essere ammesso al concorso. Potrai, quindi, formulare la domanda di partecipazione, compilando lo schema allegato al bando, secondo le istruzioni indicate, e presentarla rigorosamente entro il termine di scadenza fissato. Se sarai ammesso alla selezione, parteciperai alle prove selettive e verrai inserito nella graduatoria di merito che il Comune potrà utilizzare per le assunzioni programmate. 

Entro che data devo possedere i requisiti richiesti per la partecipazione ad un Concorso pubblico?

Entro la scadenza fissata dal bando concorsuale e non entro la data di svolgimento delle prove. 

Sono un cittadino comunitario: posso partecipare ad un concorso pubblico bandito da questo Comune?

Si, puoi partecipare al concorso salvo il bando non disponga diversamente.
Se sei cittadino comunitario devi però, comunque, godere dei diritti civili e politici dello Stato di appartenenza o di provenienza e devi essere in possesso di tutti gli altri requisiti richiesti dal bando di concorso e dimostrare un’adeguata conoscenza della lingua italiana.

Sono in possesso del solo titolo di studio della scuola dell’obbligo: posso essere assunto in Comune?

Si, potresti essere assunto in Comune nel caso in cui vi sia la necessità di procedere alla copertura di posti per i quali non siano richiesti titoli di studio superiori a quello in tuo possesso (si tratta di posti di categoria professionale A o B). Il Comune però non ti potrà assumere, come potrebbe avvenire nelle aziende private, a seguito di un colloquio in risposta alla tua richiesta di assunzione, ma dovrà seguire una particolare procedura pubblica. 
Il Comune per assumere personale di categoria A o B in possesso del titolo di studio della scuola dell’obbligo dovrà infatti inviare una richiesta di avvio a selezione al Centro per l’Impiego nella quale indicherà il luogo di lavoro, il numero dei posti da coprire e il profilo professionale. 
Il Centro per l’Impiego pubblicherà la richiesta di avviamento pervenuta dal Comune. Se sarai interessato dovrai presentare personalmente la tua adesione al Centro per l’Impiego nelle giornate e negli orari previsti e indicati negli avvisi pubblicati dallo stesso. Il Centro per l’Impiego stilerà una graduatoria in base a determinati criteri dallo stesso previsti ed inizierà a comunicare, in base all’ordine di graduatoria, i nominativi al Comune. Se verrà comunicato il tuo nominativo verrai chiamato e sarai sottoposto, da un’apposita Commissione Giudicatrice, alle prove di idoneità alla mansione, previste dal regolamento. Se le supererai ed il Comune accerterà che possiedi tutti i requisiti richiesti, potrai essere assunto. 
 

Sono un disabile riconosciuto ai sensi della Legge n. 68/1999, vorrei essere assunto in Comune. Cosa devo fare?

Le possibilità sono le seguenti:

  1. potresti partecipare ai concorsi pubblici banditi da questo Comune, precisando nella domanda che sei un disabile riconosciuto ai sensi della Legge n. 68/1999 e se sarai tra gli idonei utilmente collocati in graduatoria, anche se non sarai il vincitore, per effetto della riserva in favore dei candidati disabili o per effetto dei titoli di precedenza potresti avere titolo ad essere assunto, fermo restando il possesso tutti i requisiti previsti dal bando di concorso;
  2. potresti partecipare alle selezioni bandite da questo Comune, per l’assunzione di personale disabile di categoria A o B. In questo caso la domanda di partecipazione non andrà inoltrata al Comune ma al Centro per l’Impiego. Quest’ultimo segnalerà i nominativi che il Comune dovrà selezionare sottoponendoli a delle prove e se tu sarai fra questi, fermo restando che dovrai possedere tutti i requisiti previsti per il posto da coprire, potrai essere assunto.
  3. nel caso in cui la tua disabilità abbia “caratteristiche particolari” e ti comporti “difficoltà di inserimento” potresti avere l’opportunità di effettuare un percorso di inserimento lavorativo presso il Comune, con il tutoraggio ed il supporto da parte del Servizio per l’Impiego e del Servizio di Inserimento Lavorativo dell’Azienda U.L.S.S. competenti.

Questo particolare percorso non verrebbe attivato direttamente in base ad una tua domanda ma solo qualora il Comune decidesse di coprire un determinato posto con un “disabile” attraverso la stipula di una convenzione per l’integrazione lavorativa. In questo caso pubblicherà preliminarmente un apposito bando di selezione per titoli che invierà al Centro per l’Impiego. In tal caso, la domanda di partecipazione la dovresti presentare al Centro per l’Impiego, il quale redigerà una graduatoria. Se tu sarai il primo sarai inserito al lavoro.

Sono un dipendente di un’altra Pubblica Amministrazione e vorrei essere assunto nel Comune di Martellago, che cosa devo fare?

Il Comune può procedere alle assunzioni di personale anche attraverso la procedura della mobilità volontaria tra Enti qualora questo sia previsto dalla deliberazione che annualmente viene adottata dalla Giunta per il fabbisogno di personale e per la programmazione triennale delle assunzioni.
I trasferimenti di personale possono riguardare il personale in possesso della stessa categoria giuridica e stesso o analogo profilo professionale del posto da coprire. In caso di copertura del posto mediante mobilità viene pubblicato nel sito internet un avviso indicante il posto da coprire ed il termine per la presentazione delle domande di partecipazione. Scaduto il termine, le domande pervenute saranno vagliate da una apposita commissione giudicatrice. L’assunzione potrà avvenire solamente con il nulla osta al trasferimento da parte dell’Ente di provenienza.

Che cosa si intende per concorso pubblico per titoli ed esami?

Si intende una procedura selettiva in base alla quale, viene attribuito un punteggio non solo alle prove sostenute dal candidato ma anche ai titoli che lo stesso certifica di possedere. 
I titoli devono essere attinenti al posto da coprire e vengono valutati dalla Commissione Giudicatrice, sulla base di criteri predeterminati.
Anche il punteggio dei titoli è utile per determinare il punteggio finale in base al quale viene redatta la graduatoria di merito.

Vorrei lavorare in Comune per "tre mesi", posso fare domanda?

No. 
Anche per lavorare per pochi mesi in Comune e quindi con un contratto a tempo determinato, devi partecipare ad un concorso pubblico.
Per le assunzioni a tempo determinato il Comune potrebbe bandire un concorso pubblico la cui graduatoria di merito verrebbe utilizzata esclusivamente per “coprire” esigenze temporanee.
Il Comune, potrebbe anche “attingere” per assunzioni a tempo determinato, dalle graduatorie dei concorsi pubblici per la copertura di posti a tempo indeterminato, se questo era previsto dal bando di concorso. 
In questo caso, a seconda delle esigenze del Comune, se sarai utilmente collocato nella graduatoria di merito, potresti essere chiamato per essere assunto a tempo determinato o indeterminato.

Quanto tempo sono valide le graduatorie concorsuali?

La normativa attuale prevede una validità triennale delle graduatorie concorsuali. Le leggi di stabilità, però, solitamente prorogano le graduatorie in scadenza.

Ultima modifica: lunedì, 17 luglio 2023

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio !

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri