Fondo per il sostegno al pagamento dell'affitto per situazioni emergenziali (F.S.A. Covid-2)

Scadenza: 14 dicembre 2020 alle ore 23:59

La Regione del Veneto ha aperto i termini per presentare richiesta di contributo al pagamento dell'affitto denominato "FSA Covid-2", attraverso il quale:

  • i cittadini che nella prima fase di emergenza sanitaria avevano presentato domanda (nel periodo compreso tra giugno e luglio 2020) verranno ammessi automaticamente a questa seconda fase di erogazione del contributo;
  • i cittadini che non avevano partecipato alla prima fase di erogazione del contributo, ritenendo di non essere in possesso dei requisiti necessari o per decorrenza dei termini, potranno presentare richiesta fino al 14 dicembre 2020.

Per ottenere il contributo è necessario disporre di un'attestazione ISEE con valore non superiore a Euro 35.000,00.

Si pone in evidenza che i cittadini che hanno fatto richiesta di contributo FSA-Covid nel periodo giugno-luglio 2020 non devono presentare alcuna domanda poiché riceveranno il contributo in modo automatico sul conto corrente dichiarato in fase di prima istanza.

Con il procedimento denominato FSA-Covid2, il contributo per coloro che hanno subito una perdita di entrate non inferiore al 50%, passa da Euro 400,00, inizialmente fissati, a Euro 600,00; il contributo per coloro che hanno subito una perdita di entrate economiche non inferiore al 30% viene fissato in Euro 300,00.

Le domande da parte di chi non aveva mai presentato richiesta, potranno essere inviate on line fino alle ore 23:59 del 14 dicembre 2020, accedendo all’indirizzo internet: 

https://veneto.welfaregov.it/landing_pages/fsa_covid/index.html

che rimarrà attivo fino alla data di chiusura.
 

Per ulteriori dettagli o informazioni si rinvia al sito web della Regione Veneto:
http://bur.regione.veneto.it/BurvServices/pubblica/DettaglioDecreto.aspx?id=435631