Carta d'identità elettronica

Cos'è la carta d'identità elettronica

La carta d'identità è un documento d'identificazione personale rilasciato dal Comune di residenza e costituisce titolo valido per l'espatrio negli Stati membri dell'Unione Europea e in quelli con i quali vigono particolari accordi internazionali.
Dal 1° febbraio 2018 l’Ufficio Anagrafe del Comune di Martellago rilascia ai cittadini residenti il documento d’identità personale esclusivamente in formato elettronico.
La nuova Carta d’identità elettronica (C.I.E.) sostituisce l’attuale documento cartaceo che non potrà più essere rilasciato, salvo casi eccezionali previsti da apposite circolari ministeriali.
Le carte d’identità già emesse (cartacee o elettroniche) rimarranno valide fino alla loro naturale scadenza. Pertanto, il nuovo documento potrà essere richiesto solo in una serie di casi:

  • nei 180 giorni (6 mesi) antecedenti la naturale scadenza della precedente carta d’identità;
  • in caso di smarrimento o furto della carta d’identità ancora valida (con obbligo di denuncia alle forze dell’ordine);
  • in caso di deterioramento del precedente documento (con obbligo di esibizione del documento deteriorato);
  • nel caso di prima emissione.

La carta di identità non si rinnova in caso di variazione dei dati concernenti lo stato civile, la residenza o la professione.
 

Il documento d'identità ha una validità diversa a seconda dell'età:

  • TRE anni: per i minori di tre anni di età
  • CINQUE anni: per i minori con età compresa tra i 3 e i 18 anni
  • DIECI anni: dai 18 anni di età in su

Tutte le carte di identità scadono nel giorno del compleanno del titolare.

Prenota il tuo appuntamento on line

Il rilascio della Cie avverrà presso l’Ufficio Anagrafe solo su appuntamento, attraverso l’apposita "Agenda Elettronica".
L'appuntamento può essere richiesto indifferentemente presso lo sportello di Martellago o di Maerne negli orari di apertura al pubblico. E' necessario fissare un appuntamento per ciascun richiedente; la durata è fissata in un limite massimo di trenta (30) minuti.

Vai all'agenda elettronica per fissare il tuo appuntamento

In alternativa, coloro che non possiedono un personal computer o non sono in grado di utilizzare gli strumenti informatici possono prenotare un appuntamento telefonico contattando l’Ufficio Anagrafe al numero 041 5404100.

Cosa serve per richiedere la nuova C.I.E.

Nel giorno dell’appuntamento, il cittadino dovrà recarsi all’Ufficio Anagrafe con:

  • la carta d’identità scaduta o in scadenza che dovrà essere consegnata allo sportello. In caso di smarrimento, furto o deterioramento del documento ancora in corso di validità, per il rilascio di una nuova carta d'identità è necessario esibire un altro valido documento e la denuncia presentata alle Forze di Pubblica Sicurezza.
  • il codice fiscale o la tessera sanitaria;
  • una foto formato tessera recente (non più di sei mesi) ed avente gli stessi requisiti delle foto richieste dalla Questura per il rilascio del passaporto (vedi il sito web della Polizia di Stato);
  • € 22,00 in contanti (costo della carta d’identità elettronica);
  • per i minorenni è necessaria anche la dichiarazione di assenso espresso da entrambi i genitori (o dal tutore o dal giudice tutelare). Per questo, è necessario si presentino all'Ufficio Anagrafe sia il minore interessato sia i genitori (o il tutore). Il minore che abbia compiuto il 12° anno di età firmerà il documento e depositerà le impronte digitali. Per stampare e compilare la dichiarazione di assenso vai alla sezione Modulistica
  • i cittadini extracomunitari devono presentare anche l'originale del permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto unitamente all'originale della ricevuta attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso;

L'ufficiale d'anagrafe scansionerà la foto e la firma del titolare ed acquisirà le impronte digitali degli indici delle due mani.

Tempi per il rilascio del nuovo documento

I dati acquisiti verranno trasmessi al Ministero dell'Interno e la carta di identità verrà stampata a cura del Poligrafico Zecca dello Stato. Il nuovo documento verrà recapitato attraverso il servizio postale al domicilio indicato dall’interessato entro 6 giorni lavorativi.
Considerati i tempi di prenotazione e di consegna della nuova Cie, è necessario che i cittadini richiedano in anticipo l’emissione del nuovo documento elettronico dato che il rilascio «a vista» della carta d’identità non sarà più possibile. E' opportuno pertanto controllare la data di scadenza della propria Carta di identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

Com'è fatta la nuova C.I.E.

Il nuovo documento ha l’aspetto e le dimensioni di una carta di credito. E’ dotato di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare, compresi gli elementi biometrici (come le impronte digitali). La Carta, dove è impressa la foto del titolare, è stampata a laser, garantendo così un’elevata resistenza alla contraffazione.

Donazione organi e tessuti

Presso l’Ufficio Anagrafe, da gennaio 2016, il cittadino maggiorenne in occasione del rinnovo o della richiesta del documento d’identità può esprimere la propria volontà alla donazione degli organi e dei tessuti firmando un semplice modulo. I consensi registrati dal Comune vengono trasmessi direttamente e in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti.
Allo sportello, l'operatore chiederà al cittadino di esprimere l'assenso o il dissenso alla donazione di organi e tessuti; nell'inviolabile libertà anche di non esprimersi, riceverà un opuscolo informativo con il quale documentarsi e potersi esprimere nell'uno o nell'altro senso anche successivamente rivolgendosi all'AIDO o all'ULSS. Se invece il cittadino dichiarerà la propria volontà, il Si e il No saranno registrati nel Sistema Informativo Trapianti. Il cittadino rimane comunque libero di cambiare idea, in ogni momento, dichiarando le sue nuove intenzioni anche su un pezzo di carta che consigliamo di portare sempre appresso.
Per ulteriori informazioni, visita la pagina web Donazione organi in occasione del rinnovo della carta d'identità.

Identità digitale (S.P.I.D.)

All’atto della richiesta della carta d’identità il cittadino riceverà la prima parte del PIN necessario per richiedere un’identità digitale detta S.P.I.D. che potrà utilizzare per accedere ai servizi in rete erogati dalle Pubbliche Amministrazioni. La seconda parte del PIN sarà fornita assieme alla Carta d’identità al domicilio indicato dall’interessato entro 6 giorni lavorativi.
Per saperne di più sullo S.P.I.D. visita il sito web: www.spid.gov.it 

Furto o smarrimento

Nel caso di smarrimento, furto o deterioramento di documento ancora valido per il rilascio di una nuova carta d'identità è necessario esibire un valido documento e la denuncia alle Forze di Pubblica Sicurezza.

Validità all'espatrio della carta d'identità

Paesi nei quali è possibile espatriare con la carta d'identità, visita la sezione Documenti per viaggiare.

Problemi con la C.I.E.? verifica sul sito del Ministero

A seguito di una verifica dei processi di produzione, è stato rilevato che alcune Carte di Identità Elettroniche presentano un difetto nel chip: questo contiene una data di emissione diversa da quella correttamente riportata sul fronte del documento. Attraverso il link sotto segnalato, i cittadini – inserendo il proprio codice fiscale ed il numero di serie della propria Carta di Identità Elettronica – possono già verificare in tempo reale se questa rientri tra i documenti che presentano il difetto.

https://www.cartaidentita.interno.gov.it/verifica-cie/