Locazione di un bene immobile

Titolo del procedimento
Locazione di bene immobile di proprietà Comunale tramite procedura ad evidenza pubblica.


Descrizione del procedimento
Il procedimento è finalizzato alla locazione di un bene immobile di proprietà Comunale, appartenente al patrimonio disponibile del Comune di Martellago.
Il procedimento inizia con la deliberazione di indirizzo della Giunta o del Consiglio Comunale e si conclude con l’aggiudicazione definitiva e la comunicazione all’aggiudicatario con le indicazioni per la stipula del contratto.


Fonti normative di riferimento
Articolo 73, lett. c) e articolo 76 del Regio Decreto 23/05/1924, n. 827


Ufficio responsabile del procedimeto
Settore Gestione del Territorio - Servizio Patrimonio ed Ambiente (Sede e recapiti: consultare la sezione Uffici e Servizi)


Responsabile del procedimento/istruttoria
Responsabile del Settore Gestione del Territorio (Sede e recapiti: consultare la sezione Uffici e Servizi)
 

Responsabile dell'adozione finale del provvedimento
Responsabile del Settore Gestione del Territorio


Soggetto al quale rivolgersi in caso di inerzia
Con Deliberazione di Giunta Comunale n. 63 del 28.2.2013 il potere sostitutivo in caso di inerzia, ai sensi e per gli effetti dell’art. 2 della legge n. 241/1990, è esercitato dal Segretario Generale del Comune di Martellago al quale andrà inoltrata apposita istanza di richiesta di attivazione del potere sostitutivo (Sede e recapiti del Segretario Generale: consultare la sezione Uffici e Servizi)


Strumenti di tutela in favore dell'interessato
Gli strumenti di tutela amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell'interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale, ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione, ed i modi per attivarli sono i seguenti:

Ricorso amministrativo al Tribunale Amministrativo Regionale di Venezia, entro il termine ordinario di 60 (sessanta) giorni dal provvedimento di aggiudicazione.

Ricorso entro 120 giorni al Capo dello Stato dal medesimo giorno.


Termine del procedimento
- Pubblicazione avviso d’asta pubblica entro 30 giorni dalla esecutività della deliberazione di indirizzo della Giunta o del Consiglio Comunale;
- Aggiudicazione definitiva e comunicazione all’aggiudicatario entro 15 giorni dall’esperimento dell’asta.


Requisiti per il rilascio del provvedimento finale
Possesso di tutti i requisiti richiesti nel bando di gara o nella lettera di invito e possibilità di contrattare con la Pubblica Amministrazione.


Documentazione richiesta per il rilascio del provvedimento
Istanza di partecipazione redatta sulla modulistica inserita nel bando di gara/lettera di invito, corredata dalle autocertificazioni richieste.


Avvio del procedimento
D'ufficio


Tipo di parere o di valutazione tecnica
Obbligatorio


Sospensione del procedimento
Sospensione per accertamenti e/o verifiche


Validità del provvedimento
Illimitata


Silenzio/assenso
No


Modulistica
L'istanza e tutta la restante modulistica vengono fornite dall'Amministrazione Comunale nell'ambito di ogni singolo procedimento.

Il fac-simile per l'eventuale produzione di autocertificazioni è disponibile nella sezione Modulistica


Diritti di segreteria, bolli, tariffe
n. 1 marca da bollo da applicare all'offerta.


Per informazioni
Servizio Patrimonio e Ambiente
Per contatti, recapiti e orari consultare la sezione Uffici e Servizi