Sistemazione di strade/aree private ad uso pubblico

Concessione di contributi a soggetti privati per sistemazione e manutenzione di strade / aree private ad uso pubblico

 

Il contributo è concesso per le seguenti finalità:

  • la sistemazione di strade private ad uso pubblico, di arredo urbano in area di proprietà privata ad uso pubblico
  • per la pulizia dei fossati
  • interventi vari che abbiano un pubblico interesse. 

I richiedenti devono essere residenti e proprietari del tratto di strada, fossato, spazio, ad uso pubblico, interessato dai lavori.

Per l’avvio del procedimento:

  1. i residenti/proprietari presentano un’unica richiesta di assegnazione di contributo per i lavori previsti;
  2. nell’istanza dovrà essere specificata la motivazione, la misura, l’entità e la spesa dell’intervento richiesto anche per mezzo di grafici e/o planimetrie.

Durante i lavori:

  1. i proprietari si impegnano a far eseguire i lavori rispettando le norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro

A fine lavori:

  1. dichiarazione da parte della ditta esecutrice dei lavori che le opere sono state eseguite a regola d’arte e a norma di legge.

L'assegnazione del contributo viene determinata in relazione a:

  1. assegnazione del contributo determinata in relazione a:
    a) lunghezza della strada;
    b) n° di famiglie residenti;
    c) importanza della strada; 
    d) importanza dell’intervento con particolare riferimento alle opere fognarie;
  2. valutazione in ordine alla spesa ritenuta ammissibile da parte dell’Ufficio tecnico Comunale nella misura non superiore al 50%
  3. verifica ed attestazione da parte dell’Ufficio Tecnico Comunale che i lavori sono stati eseguiti a perfetta regola d’arte sulla base dei disegni esecutivi;

La sospensione del procedimento avviene:

  1. per irregolarità e/o incompletezza (art. 9 del regolamento comunale approvato con deliberazione di c.c. n. 21 del 5.3.2007);
  2. per acquisizione di pareri e/o valutazioni tecniche e/o di ulteriori elementi di giudizio (art. 10 del regolamento comunale approvato con deliberazione di c.c. n. 21 del 5.3.2007);
  3. per comunicazione al richiedente dei motivi ostativi al soddisfacimento della richiesta (art. 14 del regolamento comunale approvato con deliberazione di c.c. n. 21 del 5.3.2007);
     

Modulistica
L'istanza per la richiesta di contributo è disponibile nella sezione Il Comune / Modulistica / Edilizia privata e pubblica, urbanistica.


Normativa di riferimento

  • art. 25 dello Statuto Comunale
  • art. 12, Legge 241/1990 e successive modifiche ed integrazioni
  • D.P.R. 7.4.2000 n. 118
  • art 32 del “Regolamento generale per la concessione di contributi finanziari e per l’attribuzione di vantaggi economici a persone, enti ed associazioni” disponibile nella sezione Il Comune / Accedi agli atti / Regolamenti