Servizio di trasporto sociale

Il servizio di trasporto sociale consiste nel trasporto e nell’accompagnamento di persone non in grado di raggiungere in autonomia luoghi di cura, istruzione, riabilitazione e socializzazione.

Il trasporto sociale è un servizio utile a garantire:

  • L'accesso alle strutture sanitarie, assistenziali, nonché riabilitative pubbliche o convenzionate;
  • La frequenza scolastica, non continuativa, alla scuola dell’obbligo di minori segnalati dai servizi sociali in condizioni di particolare disagio psico-sociale non diversamente affrontabile;
  • Il raggiungimento di centri diurni a gestione diretta, convenzionata o garantita da altri servizi pubblici di anziani, minori o disabili.

Il servizio di trasporto può essere effettuato sia in forma collettiva sia in forma individuale a seconda delle esigenze e della destinazione. Il trasporto si considera concluso con l'arrivo presso la struttura di destinazione o il domicilio.
Il trasporto sociale può essere richiesto anche dalla popolazione anziana e disabile in occasione delle elezioni, a garanzia del diritto di voto.

Finalità
Il servizio è finalizzato a garantire il diritto alla mobilità alle persone in situazione di fragilità socio-sanitaria valutata dall’assistente sociale.

Destinatari
Possono usufruire del servizio di trasporto i residenti nel Comune che siano anziani, minori e disabili in situazione di fragilità socio-sanitaria valutata dall’assistente sociale. 
Accedono prioritariamente al servizio le persone prive di rete familiare di supporto.
In via eccezionale il servizio può essere erogato anche a favore di cittadini che si trovino momentaneamente in situazione di bisogno, essendo privi di idonea rete familiare e/o non possano utilizzare i mezzi pubblici.

Tipologia della prestazione
L'Amministrazione Comunale garantisce, di norma, i trasporti nelle giornate e negli orari definiti dal servizio, con l'utilizzo di mezzi dedicati e con idoneo personale.
Il servizio viene effettuato con veicoli di proprietà del Comune, o con veicoli forniti da ditte esterne per la stessa finalità, in comodato d’uso gratuito all’ente, ove possibile dotati di specifica attrezzatura e/o modifica strutturale per il trasporto anche di persone disabili.
Il servizio comprende il trasporto di andata e ritorno dall’abitazione dell’utente e l’accompagnamento all’interno della struttura di destinazione.
Le persone trasportate sono coperte da apposita assicurazione stipulata dall'Amministrazione Comunale per gli automezzi di proprietà.
Per cause di forza maggiore il servizio di trasporto può non essere garantito o essere effettuato con modalità diverse da quelle richieste.


Compartecipazione al costo del servizio
E’ prevista una compartecipazione al costo del servizio, così come viene determinata dal Regolamento generale in materia di servizi e prestazioni sociali e definita annualmente dalla Giunta Comunale, con tariffa fissa a tratta (andata e ritorno).
La lunghezza dei percorsi abituali è preventivamente definita, tenendo conto dei chilometri conteggiati tramite l’utilizzo di mappe disponibili. La distanza utilizzata è calcolata forfettariamente dalla sede di partenza a quella di destinazione.
 

Modulistica
La domanda di trasporto sociale va presentata direttamente all’assistente sociale nei giorni di ricevimento del pubblico. In tale occasione, previo primo colloquio, verranno fornite le informazioni e le indicazioni sulla documentazione da allegare alla domanda.
Il Servizio Sociale Comunale, attraverso l’assistente sociale è tenuto a verificare i requisiti della domanda e definire l’effettiva necessità al servizio richiesto.

Allegati alla domanda

  • Documentazione attestante la situazione di difficoltà socio-economica;
  • Attestazione I.S.E.E. in corso di validità
  • Fotocopia documento valido d’identità e per gli stranieri il possesso di regolare permesso o carta di soggiorno
  • Eventuale verbale invalidità civile

 

Normativa di riferimento