Bonus sociale energia elettrica

Cos’è
Il Bonus Sociale Elettrico è l’agevolazione che riduce la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di Energia elettrica. Introdotto dal Governo con DM 28/12/2007, il Bonus è stato pensato per garantire un risparmio sulla spesa annua per l’energia elettrica a due tipologie di famiglie: quelle in condizione di disagio economico e quelle presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute mantenuto in vita da apparecchiature domestiche elettromedicali.

Chi può accedere al bonus
Possono chiedere il bonus i possessori di un contratto di fornitura di Energia elettrica ad uso "domestico" nei seguenti casi:

Famiglie a basso reddito: 
A partire dal 1 gennaio 2017 il valore ISEE per accedere al bonus elettrico è stato aggiornato a € 8.107,50 (Articolo 2 comma 4 del Decreto Interministeriale del 28 Dicembre 2007).
Attenzione: con cadenza triennale detto valore ISEE viene aggiornato dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico.


Famiglie numerose (con più di 3 figli a carico) indipendente dalla potenza impegnata:

  • ISEE non superiore a € 20.000,00;
  • Nuclei familiari nel quale viva un malato grave costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita. In questo caso non è richiesta la presentazione dell’ISEE. Il bonus per queste situazioni viene concesso indipendentemente dalla fascia di reddito del richiedente o potenza impegnata. Il bonus per disagio fisico è cumulabile con quello per disagio economico (sia elettrico che gas) qualora ricorrano i rispettivi requisiti di ammissibilità.

Si precisa che qualora il cliente domestico non avesse la comunicazione attestante l’iscrizione al PESSE (Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico) relativa all’inserimento negli elenchi delle forniture elettriche non interrompibili, il titolare del contratto di fornitura di energia elettrica deve chiedere all'A.Ulss un certificato che attesti:

  • la situazione di grave condizione di salute;
  • la necessità di utilizzare le apparecchiature elettromedicali per supporto vitale;
  • il tipo di apparecchiatura utilizzata e le ore di utilizzo giornaliero;
  • l’indirizzo presso il quale l’apparecchiatura è installata;


Modulistica
Il richiedente dovrà scegliere tra i moduli disponibili - che comprendono anche il bonus gas - in riferimento alla propria situazione (disagio economico, famiglia numerosa, rinnovo, delega di una terza persona per la presentazione della domanda,  altro..) scaricabili dal sito web: www.sgate.anci.it

Per la compilazione del modulo sono necessarie alcune informazioni reperibili in fattura o nel contratto di fornitura:

  • codice POD (identificativo del punto di consegna dell’energia). E’ un codice composto da lettere e numeri, che inizia con IT che identifica in modo certo il punto fisico in cui l’energia viene consegnata dal fornitore e prelevata dal cliente finale.
  • la potenza impegnata o disponibile della fornitura.

Dove presentare il modulo di domanda
La domanda di bonus sociale energia elettrica deve essere presentata ad uno dei C.A.F. convenzionati con il Comune di Martellago
 

Ulteriori informazioni
Per altre informazioni consultare il sito web www.sgate.anci.it