La valigia del lettore

Ogni mercoledì un libro, una destinazione e un oggetto da mettere in valigia

Naviga nella mappa per vedere tutti i libri oppure cercali nel menu

LA VALIGIA DELLA SETTIMANA

Nives

La #ValigiadelLettore di questa settimana è ambientata nella campagna grossetana, nel piccolo podere di Poggio Corbello. Dalla morte improvvisa del marito, questo luogo è tutto il mondo di Nives. Non è per niente facile occuparsi del podere da sola ma la cosa più difficile è rassegnarsi alla solitudine che, soprattutto la sera, la fa sentire smarrita e spaventata. Nives trova la soluzione più inaspettata: Giacomina. È la sua chioccia preferita e la vedova comincia a tenerla con sé in qualunque momento. Come per miracolo tutte le angosce svaniscono, tra il sollievo e l’incredulità di Nives. Ma una sera un incidente mette a repentaglio la salute della gallina e, dopo vari tentativi falliti, Nives decide di chiamare il veterinario del paese, Loriano Bottai. Quella che segue sarà la telefonata più lunga e importante della sua vita. Tra la nostalgia e il ricordo di eventi passati, si scoprono vecchi rancori, amori perduti, occasioni mancate e confessioni inaspettate. Ci vuole molto coraggio per scrivere un libro che parla di vecchiaia e solitudine, in cui una gallina zoppa è una delle protagoniste della storia e in cui buona parte della trama è occupata da una conversazione telefonica. Eppure l’azzardato esperimento di Sacha Naspini funziona. Questo è un libro che si legge tutto d’un fiato, commuovendosi ma soprattutto ridendo di gusto, mentre si scoprono vizi e segreti degli abitanti di questo paesino della Maremma.

Partiamo per la Toscana mettendo in valigia una rubrica telefonica: un oggetto ormai inconsueto, ma che ci pare naturale immaginare tra le mani di Nives mentre si appresta a fare la telefonata che le cambierà la vita.